Lo-Manthang o Pianura delle Aspirazioni

Per rimanere aperta tutto l'anno, la Great Compassion Boarding School ha due sedi scolastiche.

Durante i mesi estivi, i bambini dai cinque anni alla terza elementare vanno a scuola a Lo-Manthang (3790 m.s.l.m.). Dopo le lezioni, alcuni tornano nelle loro famiglie. Gli altri rimangono nell'internato, dove ricevono vitto e alloggio. L'internato è situato subito fuori dalle mura della città di Lo-Manthang, su un terreno che il lama Ngawang ha ereditato dai suoi genitori.

Nel Mustang l'inverno inizia a fine ottobre. Non essendoci legna da ardere né altre fonti energetiche, la scuola è costretta a chiudere e a trasferirsi a Pokhara (800 m.s.l.m.), nella sede invernale che si trova a una mezz'ora a piedi dal centro. I bambini, spesso accompagnati dai genitori, devono intraprendere una marcia molto impegnativa di sette giorni per raggiungere la seconda sede della Great Compassion Boarding School.

Dal quarto al decimo anno scolastico, i bambini vivono e studiano a Pokhara sia d'estate che d'inverno.

Himalaya's Children - Lo-Manthang, capitale del Mustang, avvolta in un alone di leggenda. Nel groviglio di case spiccano gli edifici rossi del monastero.» Himalaya's Children - Lo-Manthang è circondata da alte mura. Fino ad alcuni anni fa, la porta della città veniva chiusa di notte per proteggere uomini e animali. Himalaya's Children - L'edificio scolastico della Great Compassion Boarding School a Lo-Manthang.