Montagne imponenti e gole profonde

Il Mustang copre una superficie di 2500 km2 ed è situato in gran parte a una quota compresa tra 3000 e 4000 m.s.l.m. nella regione settentrionale della catena himalayana, nota anche come «Tetto del mondo». A nord confina con il Tibet. Essendo protetto dalle montagne, è caratterizzato da un clima secco: le precipitazioni annue oscillano tra 250 e 400 mm.

Il paesaggio è modellato dal fiume Kali Gandaki, che scorre nelle gole più profonde del mondo. Il fiume nasce nel nord del Mustang al confine con il Tibet e attraversa tutta la regione in direzione sud-ovest, verso l’India. È costeggiato dalla principale strada commerciale che collega il Tibet all’India, percorsa soprattutto dai commercianti di sale. La capitale tradizionale è Lo-Manthang. La sede amministrativa di tutto il distretto si trova a Jomsom, che dal 1962 dispone di un aeroporto. Tutta la regione del Mustang sottostà a una particolare protezione statale.

» Posizione del Mustang

Himalaya's Children - Montagne maestose nell'Alto Mustang. Himalaya's Children - Splendida vista sulle montagne e sulle valli del Mustang. Himalaya's Children - In milioni di anni, facendosi strada tra le montagne del Mustang, il fiume sacro Kali-Gandaki ha scavato la valle più profonda del mondo.